per vedere il nostro rifugio vai su RifugionelCasentino.it info al Cell.366.5849069

PRIMO MAGGIO
in CASENTINO nel CUORE della TOSCANA

29, 30 aprile e 1 maggio 2017
PRIMO MAGGIO,
PIC-NIC sotto il FAGGIO


PROGRAMMA
1° Giorno
ore 14,30 arrivo e incontro al parcheggio “la Melosa” della Verna. Presentazione con le guide e partenza per facile escursione attorno al monte della Verna, luogo di grande suggestione, in un ambiente letteralmente coperto di muschi verdissimi. Il verde primaverile delle foglie di faggio appena schiuse, tenero e al tempo stesso squillante, rende questa passeggiata una vera esperienza cromatica, un’autentica immersione nel “profondo verde”.
Poi si raggiunge il santuario, dove si effettua una visita completa del grande complesso monumentale, pieno di straordinarie opere d’arte, in particolare le celebri terrecotte invetriate dei “Della Robbia”.
Dopo la visita ci si trasferisce a Badia Prataglia e si prende alloggio al Rifugio “Casanova”. con sistemazione nelle camere.
ore 19,30 cena presso il ristorante del rifugio
ore 23,00 per chi lo desidera safari notturno (in minibus) nella foresta, per l’avvistamento degli animali selvatici che vagano nei boschi. Rientro per previsto per l’ una.

2° giorno
Ore 8,30 colazione
Ore 9,30 partenza per “la Penna” di Badia, magnifico balcone naturale con vastissimo panorama sulla foresta, sul mare adriatico e sul lago di Ridracoli.
Ore 13,00 pranzo all’aperto, servito caldo grazie al servizio “mountain catering” di Casanova, che ci raggiungerà nella foresta.
ore 14,30 inizio del percorso di rientro al rifugio, attraverso le ampie distese del “labirinto di felci”, che essendo ancora giovani, non avrà l’aspetto dell’ inquietante distesa di felci altissime con il quale si propone in estate, ma si presenterà come una specie di prato, dove al posto dell’erba vi sono milioni di piccole felci: un contesto comunque dall’aspetto vagamente “preistorico”. In quest’area è possibile avvistare raggruppamenti di grandi cervi che stazionano nell’area, in attesa che le felci crescano e offrano loro un efficiente nascondiglio. Nel corso del pomeriggio si giunge al rifugio Casanova.
Ore 19,30 cena al ristorante del rifugio
Ore 21,30 visita al museo del Corpo Forestale dello Stato, con le sue interessanti collezioni di utensili che un tempo erano utilizzati per il lavoro nei boschi, ma anche diorami con la rappresentazione degli ambienti presenti nel Parco Nazionale. Il museo si trova all’interno dell’antica “Abazia di Prataglia”.

3° giorno
Ore 8,00 colazione
Ore 9,00 partenza per la “Buca delle Fate”, suggestiva caverna situata nella foresta omonima e sede di antiche leggende. L’escursione si snoda attraverso ruscelli, valloni profondi di grande suggestione e sterminate abetaie, con alberi alti 40 metri. Si giunge alla Buca delle Fate dove, all’ingresso, le guide raccontano le storie e le leggende che circondano questo luogo. L’interno della Caverna non è invece praticabile, perché una griglia di metallo sbarra l’ingresso, a tutela di una piccolo crostaceo endemico (esiste solo in questa caverna) scoperto pochi anni fa.
Quindi si scende attraverso la foresta fino al “Campo dell’Agio”, luminosa radura in mezzo alla quale vi è un piccolo rifugio / bivacco, con barbecue. La radura è attrezzata con rustici tavoli e sedie di legno. Quando arriviamo, troviamo gli addetti dell’organizzazione intenti a preparare la grigliata, sia di carne che di verdure.
H 13,00 arriva il “mountain catering” dal rifugio e si consuma il pranzo del primo maggio all’aperto.
H 15,00 si scende, attraverso il castagneto (con esemplari di dimensioni colossali) a Badia Prataglia. Quindi si visita l’arboreto, collezione di alberi provenienti da tutto il mondo (comprese alcune grandi sequoie). Infine, si può effettuare una visita alla adiacente Abazia, con la sua antichissima cripta.

prenotazione al 366.5849069 o
344.1577936
oppure invia una mail a casanova@RifugioNelCasentino.it
[Clicca qui per vedere dove siamo]

Il costo del soggiorno è di € 170,00 a testa e comprende:
guida ambientale escursionistica (dal momento dell’arrivo a quello della partenza),
pensione completa dalla cena di sabato al pranzo di lunedì primo maggio
visita al museo
La quota non comprende:
-safari notturno in minibus € 9,00 a persona

- Quanto non espressamente indicato in programma.
- Consumazioni bar
Appuntamento alla Verna alle 14,30 di sabato 29 aprile

Sconto bambini 0/3 anni gratuito
3/6 anni 50% di sconto
6/10 anni 20% di sconto
Supplemento doppia ad uso singola € 10,00 giornaliere
caparra del 50% per i singoli
caparra del 30% per i gruppi

Su richiesta menu speciali concordati:
per vegetariani
per celiaci
diete varie

supplemento camera doppia ad uso singola € 10,00


segreteria e informazioni
 Rifugio Casanova - Casentino -
 Via Casanova 3 Loc. Badia Prataglia
 52010 Poppi (AR)
 Tel. 366.5849069
 Tel. 0575.559897
Fax 0575
559902
 e-mail: casanova@rifugionelcasentino.it
 Sito: www.rifugionelcasentino.it

    

per vedere le foto del nostro rifugio vai su RifugioNelCasentino.it
per vedere le foto di tutte le nostre strutture (da 8 a 100 posti) vai su LaMacina.it

Per ricevere via mail e/o sms informazioni e notizie sui nostri eventi, progetti, escursioni, strutture sociali, offerte inserisci qui i tuoi dati

E-mail

Cellulare

CASE VACANZE LA MACINA
nel cuore dell’Appennino natura e libertà
AMPIE POSSIBILITÀ: AUTOGESTIONE O PENSIONE COMPLETA

chiama subito
cell.
3351230615
Rifugi, Ostelli, Alberghi, Campeggi, Case per vacanze, Appartamenti.
tutti i dettagli su:
www.lamacina.it

 Seguici su Twitter
 Follow Ciaspole on Twitter

Iscriviti al Nostro Gruppo Su Facebook

 

[TORNA ALLA HOME] [RIFUGIO] [PREZZI] [SPECIALE GRUPPI] [ESCURSIONI] [EVENTI]
[CEA CASENTINO] [TERRITORIO] [DOVE SIAMO] [FOTO GALLERY] [LINK] [FACEBOOK]
[TWITTER] [WEEK-END] [EPIFANIA] [PASQUA] [PONTE DELL'IMMACOLATA] [OGNISSANTI]
[CAPODANNO] [ESTATE] [AUTUNNO] [INVERNO] [NATALE] [PRIMAVERA]
[CIASPOLATE] [FUNGHI] [LUPO] [CERVO] [BOOKING] [TRIPADVISOR]
 Rifugio Casanova in Casentino - Via Casanova 3 Loc. Badia Prataglia  52010 Poppi (AR) Tel. 366.5849069 Tel. 0575.559897 e-mail: casanova@rifugionelcasentino.it